Blog
L'evoluzione del computer mouse
Giu. 30,2017

L'evoluzione del computer mouse

Lo sapevi che il primo mouse del computer era in legno?


  1. Nuovo dispositivo di input
    Il primo mouse del computer è stato creato nel 1963. È stato progettato da Douglas Engelbart. Doug Engelbart, concepito, concepì il mouse durante una conferenza nel 1961. Il suo primo design, nel 1963, usava ruote a rotolamento ispirate da dispositivi meccanici di misurazione del pianeta denominati planimetri inventati nel 1800.

    Va notato che da allora più di un miliardo di topi di computer sono stati venduti nel mondo.

L'evoluzione del computer mouse

Come si vede nell'immagine, il mouse è stato fatto di legno, era molto più grande del mouse odierno, di dimensioni rettangolari e aveva un piccolo pulsante nell'angolo in alto a destra.

2. Mouse Ballpoint

Il primo mouse del computer a sfera è stato creato nel 1968 da Telefunken Rollkugel. Invece di due ruote ha usato una piccola pallina. Il principio di funzionamento di questo mouse era identico a quello del mouse di Douglas Engelbart, ma era molto più conveniente lavorare con esso. Tali topi sono stati attivamente utilizzati fino agli anni 2000, finché non sono stati sostituiti da mouse ottici e laser più convenienti.

L'evoluzione del computer mouse


3. Il mouse ottico del computer

Un mouse ottico è un mouse del computer che utilizza una sorgente luminosa, tipicamente un diodo emettitore di luce (LED) e un rilevatore di luce, ad esempio una serie di fotodiodi, per rilevare il movimento rispetto a una superficie. È un'alternativa al topo meccanico, che utilizza parti in movimento per rilevare il movimento. I primi mouse ottici hanno rilevato il movimento sulle superfici di mousepad preregistrate.
Mentre i topi ottici moderni lavorano sulla maggior parte delle superfici opache diffusamente riflettenti come la carta, di solito non sono in grado di rilevare il movimento su superfici speculari riflettenti come la pietra lucidata; I topi coerentemente illuminati (laser) possono funzionare anche su tali superfici lucide, ma eseguire male su superfici trasparenti; L'illuminazione del campo scuro consente ai mouse di funzionare in modo affidabile anche sul vetro.
I diodi laser sono usati anche per una migliore risoluzione e precisione. I topi ottici senza fili alimentati a batteria lampeggiano il LED in modo intermittente per risparmiare energia e si accendono costantemente quando si rileva il movimento.
L'evoluzione del computer mouse

4. Il mouse del computer laser
Il mouse del computer laser è una versione avanzata del mouse ottico. Il principio del loro lavoro è simile in molti aspetti. L'unica differenza è che il laser non è utilizzato per illuminare la superficie. Questa perfezione rendeva il dispositivo quasi ideale: il dispositivo funziona su qualsiasi superficie. È più affidabile e consuma relativamente poco energia e i movimenti del cursore corrispondono al reale movimento del mouse. Inoltre, i topi laser sono un'illuminazione molto debole.
L'evoluzione del computer mouse

Condividi:
Articoli recenti